L’IMOCO PREMIA I VINCITORI DELLA CARTA ETICA A FUMETTI

L’IMOCO PREMIA I VINCITORI DELLA CARTA ETICA A FUMETTI

Sport, scuola di vita. È stato questo il tema ricorrente sul palco del teatro Accademia di Conegliano che lo scorso 31 gennaio ha visto andare in scena le premiazioni del concorso “Disegna a fumetti la Carta Etica dello sport Veneto”, lanciato a giugno 2019 da Regione del Veneto, in collaborazione con UNPLI Veneto e MIUR,  per sottolineare i valori della Carta Etica dello Sport veneto, il documento frutto della Legge Regionale del 2015 e basato sui principi di solidarietà, rispetto, inclusione e lealtà.

Testimonial dell’evento le Pantere dell’Imoco Volley di Conegliano, campionesse d’Italia e del mondo in carica, che hanno personalmente premiato i vincitori del bando rivolto alle scuole di primo e secondo grado della regione.

Alla seconda edizione del concorso hanno preso parte ben 49 scuole delle 7 province venete, per un totale di 88 progetti pervenuti. Significativo il fatto che tutti i lavori presentati, oltre a mettere in evidenza l’elevata capacità dei ragazzi di trasporre per immagini i valori dello sport, abbiano sottolineato l’importanza del gioco di squadra, della condivisione e della socialità, nel pieno rispetto degli articoli della Carta Etica dello Sport Veneto.

Al termine delle valutazioni, la giuria ha deciso di assegnare il primo premio rispettivamente a:
Categoria Scuole secondarie di primo grado:
IC DANTE ALIGHIERI di SALZANO (VE) con il fumetto “LA RIVINCITA”

Categoria Scuole secondarie di secondo grado, Istituti Professionali di Stato e Organismi di Formazione Accreditati:
ISIS GINO LUZZATTO di PORTOGRUARO (VE) con il lavoro “STORIA DI MEI LI”

Scarica qui le foto delle premiazioni

 

ELENCO DEI PREMIATI E MOTIVAZIONI:

 

GRADUATORIA ISTITUTI SECONDARI DI I° GRADO:

  1. IC DANTE ALIGHIERI di SALZANO (VE) – “LA RIVINCITA” Per il perfetto utilizzo del linguaggio del fumetto, l’apprezzabile stile grafico e la profondità dei contenuti, molto aderenti alla Carta Etica dello Sport.
  1. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO di MASSANZAGO (PD) – “UNA PARTITA INDIMENTICABILE” – Per l’ironia applicata alla divulgazione dei primi tre articoli della Carta etica dello Sport e il valore del messaggio comunicato.
  2. ISTITUTO COMPRENSIVO di AGORDO (BL) – “LA CORSA DEI PIANETI” Per l’originalità usata nella rappresentazione dei personaggi e dell’ambientazione, scelti per la trasmissione di un messaggio ecologico e di impatto sociale.

Menzioni

• SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO E. FERMI di ZELARINO (VE) – “PRONTI, SCEGLI, VIA!” Per la creatività della scelta narrativa usata per raccontare le problematiche del doping in maniera efficace, con una chiave moderna, attuale ed aderente al mondo dei ragazzi.

• SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. MANZONI di SANGUINETTO (VR) – “UNITI PER LO SPORT” Per l’utilizzo di linguaggi verbali diversi, rappresentati con espressività per la trasmissione del messaggio profondo dell’inclusività.

 

 

GRADUATORIA “ISTITUTI SECONDARI DI II GRADO, SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E ORGANISMI ACCREDITATI

  1. ISIS GINO LUZZATTO di PORTOGRUARO (VE) “STORIA DI MEI LI” Per l’attenzione particolarmente posta nel comunicare l’articolo 3 della Carta Etica dello Sport, anche riportato all’interno del fumetto, con un tono ironico, ottenendo una storia articolata, mai banale, con contenuti impegnati e profondi.
  1. FONDAZIONE LEPIDO ROCCO di MOTTA DI LIVENZA (TV) – “LA GUIDA” Per la sapiente gestione della narrazione attraverso l’utilizzo di uno stile classico, che fa riferimento alla storia del fumetto italiano e per l’ambientazione particolarmente curata.
  1. ENTE DI FORMAZIONE I.RI.GEM. di ROSA’ (VI) – “IN BILICO TRA IL BENE E IL MALE” Per la creatività nella rappresentazione dei personaggi e nel proporre dei contenuti perfettamente coerenti con l’articolo della Carta Etica dello Sport scelto.

Menzioni

• LICEO ARTISTICO MUNARI di CASTELMASSA (RO) – “TG ETICO” Per l’alto livello artistico usato nella rappresentazione, per l’ottima gestione delle tavole grafiche, con un’idea narrativa originale.

• LICEO ARTISTICO CANOVA di VICENZA – “LA CARTA ETICA DELLO SPORT” Per la ricchezza dei contenuti e l’originalità delle scelte grafiche e del linguaggio usato.